Skip to content

ERA DE MAGGIO

titolo

ERA DE MAGGIO

Descrizione

Elaborazione di: PAGANI MAURO
Musica di: MARIO COSTA
Testo di: SALVATORE DI GIACOMO
Editore: GENNARELLI BIDERI EDITORI S.R.L.
Editore: UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI SRL
Note storiche: Pubblicata dalle edizioni Santojanni nel 1995. Gli storici concordano nel ritenere che Salvatore di Giacomo trasse ispirazione da un canto popolare veneto. Mauro Pagani ne ha realizzato una raffinata versione incisa da Massimo Ranieri

Versi:
“Era de maggio e te cadéano ‘nzino,
a schiocche a schiocche, li ccerase rosse.
Fresca era ll’aria e tutto lu ciardino
addurava de rose a ciento passe.

Era de maggio, io no, nun mme ne scordo,
na canzone cantávamo a doje voce.
Cchiù tiempo passa e cchiù mme n’allicordo,
fresca era ll’aria e la canzona doce.”