Skip to content

FENESTA VASCIA

titolo

FENESTA VASCIA

Descrizione

Elaborazione di: PAGANI MAURO
Musica di: TRADIZIONALE
Testo di: COTTRAU GUILLAUME LOUIS
Editore: GENNARELLI BIDERI EDITORI S.R.L.
Note storiche: Pubblicata dall’editore Guglielmo Cottrau nel 1825. Mauro Pagani ne ha curato una raffinata rielaborazione incisa da Massimo Ranieri.

Versi:
“Fenesta vascia ‘e padrona crudele,
quanta suspire mm’haje fatto jettare!…
Mm’arde stu core, comm’a na cannela,
bella, quanno te sento annommenare!
Oje piglia la ‘sperienza de la neve!
La neve è fredda e se fa maniare…
e tu comme si’ tanta aspra e crudele?!
Muorto mme vide e nun mme vuó’ ajutare!?…”