Skip to content

‘O GUARRACINO

titolo

'O GUARRACINO

Descrizione

Elaborazione di: PAGANI MAURO
Musica di: TRADIZIONALE
Testo di: TRADIZIONALE
Editore: GENNARELLI BIDERI EDITORI S.R.L.
Note storiche: Lo guarracino ha un’origine lontana nel tempo, fu composta probabilmente verso la fine del Settecento. Come tutte le canzoni tramandate oralmente, il suo testo si è prestato a molte varianti ma ha conservato la forma di ballata. E pure il senso del racconto. La storia è sempre rimasta quella del pesce guarracino e della sua avventurosa ricerca di una moglie da sposare. L’ambiente marino fa da sfondo alla vicenda diventando il pretesto di una narrazione enciclopedica. È davvero impressionante il numero di varietà ittiche descritte. Geniale l’idea di presentarle in un contesto conflittuale definito una “guerra di Troia subacquea”. Lo guarracino è noto anche come Canzona ‘ncopp’ a la tarantella. Delle varie versioni è di particolare interesse quella raccolta nel 1817 dal poeta tedesco Wilhelm Muller. Altrettanto la versione proposta da Roberto De Simone nel libro La canzone napolitana. Le avventure del pesce guarracino hanno suscitato l’attenzione di numerosi storici, tra i quali Benedetto Croce e Gino Doria.

Versi:
“Lo guarracino, ca jeva pe’ mare,
lle venne voglia de se ‘nzorare.

Se facette no bello vestito
de scarde de spine, pulito pulito.”